Corte di Cassazione, Sez. II, 12 febbraio 2019, n. 4091

Giudizio amministrativo – Parte non costituita – Ragionevole durata del processo –  Equa riparazione –   Diritto – Sussiste

L’ordinamento garantisce il diritto alla ragionevole durata del processo per tutte le parti coinvolte in un procedimento giurisdizionale tra le quali rientra anche quella che non si sia costituita in giudizio e nei cui confronti la sentenza è destinata a produrre effetti. Pertanto, alla predetta parte spetta il risarcimento del danno dovuto alla eccessiva durata del giudizio secondo i criteri fissati dalla Legge Pinto.