Corte Costituzionale, 22 febbraio 2019, n. 23

Comune e provincia – Segretario comunale – Permane in carica per un lasso temporale coincidente con quello del Sindaco che lo nomina – Cessazione automatica dalle funzioni alla fine del mandato del Sindaco – Legittimità

Secondo la Corte Costituzionale è legittima la disposizione di cui ai commi 2 e 3 dell’art. 99, d. lgs. n. 267/2000 (Testo unico delle autonomie locali) in quanto non vi è contrasto con l’art. 99 Cost. Pertanto, il segretario comunale permane in carica per tutta la durata del mandato del sindaco che lo ha nominato e cessa nel momento in cui ha termine il predetto mandato.