Corte di Cassazione Penale, Sez. IV, 12 marzo 2019, n. 10850

Circolazione stradale – Incidente mortale – Impatto contro albero secolare – Responsabilità penale a carico del proprietario del terreno – Esclusione – Responsabilità dell’ente pubblico proprietario della strada – Sussiste

Qualora un conducente perda la vita nell’impatto contro un albero secolare posizionato troppo vicino alla carreggiata stradale non può essere ritenuto penalmente responsabile il proprietario del terreno. Mentre sussiste la responsabilità penale dell’ente pubblico proprietario della strada in quanto ha l’obbligo di garantire la sicurezza della circolazione non trovando applicazione la norma che impone una distanza minima di sei metri dal confine stradale (art. 16, d.lgs. n. 285/1992) che invece si applica alle piantumazioni successive alla data di entrata in vigore del Codice della Strada.