TAR Puglia, Lecce, Sez. I, 10 maggio 2019, n. 762

Demanio e patrimonio – Demanio marittimo – Stabilimento balneare – Ordinanza sindacale di sgombero e di demolizione delle strutture a fine stagione – Istanza di mantenimento delle strutture da parte del concessionario – Omessa pronuncia del Comune – Illegittimità

E’ illegittima l’ordinanza di sgombero e di demolizione di tutte le opere di uno stabilimento balneare  a fine stagione emessa dal Comune quando quest’ultimo non si sia preventivamente pronunciato sulla domanda di mantenimento delle predette strutture avanzata dal concessionario della spiaggia.