Consiglio di Stato, sez. III, 3 luglio 2020, n. 4289

Appalto – Appalto di grandi dimensioni – Suddivisione in lotti – Art. 51, Codice dei contratti pubblici – Finalità – Derogabilità –  Condizioni

In tema di grandi appalti pubblici costituisce un principio di carattere generale la preferenza di suddividerlo in lotti per favorire la partecipazione delle piccole e medie imprese. Il predetto principio è stato recepito dall’art. 51, d. lgs. n. 50 del 2016 che comunque non costituisce una regola inderogabile; infatti, la predetta norma legittima la stazione appaltante a derogarvi attraverso una congrua motivazione nella quale devono essere esposti i motivi da riportare all’interno della lettera di invito o nel bando di gara poiché il principio della ripartizione in lotti è funzionale esclusivamente alla tutela della libera concorrenza.