Corte di Cassazione, sez. II, 13 agosto 2020, n. 17122

Famiglia – Coniugi – Separazione – Parcella dell’avvocato dell’ex marito deceduto – A carico della moglie – Fattispecie

La moglie deve saldare integralmente la parcella all’avvocato del marito per la pregressa causa di separazione qualora il coniuge sia deceduto senza aver corrisposto l’integrale compenso al professionista e qualora in sede di contenzioso giudiziario con il legale non abbia eccepito l’esistenza di altri coeredi provandone l’esistenza. Nella fattispecie, la moglie chiamata in giudizio dall’avvocato del marito deceduto per il saldo della parcella non aveva provato la qualità di eredi dei fratelli dell’ex marito.