TAR Sicilia, Palermo, sez. I, 21 settembre 2020, n. 1868

Competenza e giurisdizione – Strade private ad uso pubblico – Cancello pedonale – Rimozione – Ordinanza del sindaco – Controversia – Giurisdizione ordinaria – Inammissibilità del ricorso –  Fattispecie

Rientra nella giurisdizione del giudice ordinario la controversia con oggetto l’ordinanza del sindaco che ha ordinato la rimozione di un cancello pedonale sito su una strada privata ad uso pubblico per consentire il libero accesso alla spiaggia. Infatti, pur essendo stato impugnato un provvedimento amministrativo, nella sostanza il ricorrente agisce per tutelare la proprietà privata. Pertanto il ricorso giurisdizionale è inammissibile. Nella fattispecie, il cancello pedonale era di proprietà di un condominio che lo aveva collocato in una strada privata di piccole dimensioni aperta al pubblico.

(T.A.R. Toscana, Sez. I, 7 maggio 2015, n. 279, T.A.R. Toscana, Sez. I, 19 maggio 2003, n. 1926).