Corte di Cassazione, sez. VI, 13 maggio 2021, n. 12794

Famiglia – Coniugi – Separazione – Addebito – Messaggi inviati per via telematica – Sufficienza

I messaggi inviati per via telematica all’amante costituiscono una prova sufficiente per addebitare la separazione ponendola legittimamente a carico del coniuge che abbia intrattenuto la relazione adulterina comprovata dai predetti messaggi.