Corte di Cassazione, sez. VI, 27 dicembre 2021, n. 41542

Condominio – Lavori di ristrutturazione edilizia – Ponteggi –  Furto in appartamento – Responsabilità della ditta e del condominio – Fattispecie

Si configura la responsabilità della ditta e del condominio per un furto in appartamento favorito dalla tipologia di opere provvisionali installate al fine di eseguire lavori di manutenzione straordinaria sulle facciate dell’immobile essendo sufficienti le prove costituite dalla relazione redatta dalla polizia giudiziaria intervenuta su richiesta del derubato. Pertanto, a carico della ditta e del condominio deve porsi il risarcimento del danno patito a seguito del furto. Nella fattispecie, i ponteggi per svolgere i lavori sullo stabile non erano stati posizionati con la dovuta diligenza dalla ditta incaricata dei lavori mentre il condominio non aveva predisposto una adeguata sorveglianza indispensabile per evitare furti negli appartamenti. Il furto era avvenuto in un appartamento del quinto piano e i ladri si erano avvalsi dei ponteggi installati per eseguire lavori di restauro.