TAR Veneto, sez. I, 2 aprile 2021, n. 434

Appalto – Servizi –  Gara – Requisiti esperienziali – Contratti con società di diritto privato controllate dalla Regione –  Omessa valutazione – Impresa concorrente – Esclusione – Illegittimità – Fattispecie

In tema di gara per appaltare servizi, è illegittima l’esclusione dell’impresa concorrente qualora la stazione appaltante, per i requisiti esperienziali, interpreti in senso stretto il concetto di Pubblica Amministrazione con la quale siano stati stipulati precedenti contratti, escludendo le società di diritto privato integralmente controllate da un ente pubblico. Nella fattispecie, una impresa veniva esclusa dalla gara per l’affidamento di servizi assicurativi perché la stazione appaltante non aveva valutato nella categoria dei requisiti esperienziali un precedente contratto di appalto sottoscritto con una società di diritto privato controllata integralmente dalla Regione.