Corte di Cassazione, sez. I, 12 dicembre 2023, n. 34728

Famiglia – Separazione –  Nuova relazione affettiva – Assegno di mantenimento – Revoca – Legittimità – Fattispecie

Qualora durante stato di separazione il coniuge che ha diritto a percepire l’assegno di mantenimento instaura un rapporto di fatto con un nuovo partner che si traduce in una stabile e continuativa convivenza o, in assenza di coabitazione, comunque in un comune progetto di vita, connotato da assistenza morale e materiale reciproca come nel matrimonio, tutto ciò determina il venir meno dell’obbligo di assistenza a carico dell’altro coniuge e di conseguenza la perdita del diritto all’assegno di mantenimento.  Nella fattispecie, alla moglie veniva revocato l’assegno di mantenimento in quanto durante il periodo di separazione aveva instaurato una relazione affettiva con un altro uomo.