Lavoro

Corte di Cassazione, Sezione Lavoro, 9 giugno 2021, n. 16153

Lavoro – Mobbing – Risarcimento del danno – Spetta – Condizioni e presupposti – Incapacità naturale – Esclusione – Invalidità delle dimissioni – Esclusione – Fattispecie Il mobbing patito dal lavoratore comporta il diritto al risarcimento del danno psico-fisico ma non è sufficiente per ipotizzare la presenza dell’incapacità naturale tale da invalidare le dimissioni presentate […]

Leggi tutto..

Corte di Cassazione, Sezione Lavoro, 8 giugno 2021, n. 15949

Lavoro – Contratto di apprendistato – Obblighi di formazione – Inadempimento da parte del datore di lavoro – Effetti In tema di contratto di apprendistato l’inadempimento totale agli obblighi di formazione pratica e teorica da parte del datore di lavoro comporta la trasformazione del rapporto di lavoro in contratto a tempo indeterminato.

Leggi tutto..

Corte di Cassazione, Sezione Lavoro, 6 maggio 2021, n. 12030

Lavoro – Azienda Sanitaria Locale – Direttore amministrativo – Incarico – Conferimento – Presupposti – Assenza – Nullità del contratto Per conferire legittimamente l’incarico di direttore amministrativo presso un’Azienda Sanitaria Locale, pena la nullità del contratto, è necessario che il soggetto incaricato  abbia svolto per almeno cinque anni una qualificata attività di direzione tecnica o […]

Leggi tutto..

Corte di Cassazione, Sezione Lavoro, 14 aprile 2021, n. 9824

Lavoro – Lavoratore dipendente – Diritto alla salute – Prestazione a carico del Servizio Sanitario Nazionale – Presupposti – Fattispecie in tema di riabilitazione motoria in presenza di lesioni midollari In tema di diritto a ottenere una prestazione sanitaria con il costo a carico del Servizio Sanitario Nazionale, il relativo diritto deve essere accertato sulla […]

Leggi tutto..

Corte di Cassazione, Sezione Lavoro, 23 febbraio 2021, n. 4876

Lavoro – Licenziamento – Uso dei giorni di malattia e di assistenza ex l. n. 104/1992 per lavorare – Licenziamento disciplinare –  Legittimità – Fattispecie E’ legittimo il licenziamento disciplinare del lavoratore dipendente che, durante i giorni di malattia o durante i permessi ottenuti per assistere il coniuge (l. n. 104/1992), svolga attività lavorativa. Lo […]

Leggi tutto..

Corte di Cassazione, Sezione Lavoro, 18 febbraio 2021, n. 4411

Impiego pubblico – Procedimento disciplinare – Sospensione cautelare dal servizio – Restitutio in integrum – Condizioni e presupposti – Fattispecie La sospensione cautelare dal servizio disposta obbligatoriamente ai sensi dell’art. 4, L. 27 marzo 2001, n. 97 (condanna in sede penale) risulta illegittima ogniqualvolta il procedimento disciplinare non venga avviato o la sanzione irrogata a […]

Leggi tutto..

Corte di Cassazione, Sezione Lavoro, 17 dicembre 2020, n. 29007

Lavoro – Licenziamento – Reintegrazione del lavoratore – Trasferimento in una diversa unità produttiva – Nuovo licenziamento per esubero del personale – Preventiva impugnazione del trasferimento – Esclusione – Fattispecie Il giudice civile di secondo grado (Corte di appello di Roma) dichiarava illegittimo per frode alla legge il licenziamento di un lavoratore che, già reintegrato […]

Leggi tutto..

Corte di Cassazione, Sezione Lavoro, 3 agosto 2020, n. 16598

Lavoro – Infortunio sul lavoro – Indennità – Riconoscimento – Azione giudiziaria –  Prescrizione – Termine triennale – Sospensione – Durante il procedimento per la liquidazione dell’indennità di infortunio Il termine di prescrizione triennale relativo all’azione processuale volta al riconoscimento delle prestazioni da infortunio sul lavoro e malattie professionali (D.P.R. n. 1124/1965) resta sospeso, ex art. 111, comma 2, del […]

Leggi tutto..

Corte di Cassazione, sez. VI, 7 luglio 2020, n. 14023

Competenza e giurisdizione – Controversia in tema di lavoro – Decreto ingiuntivo emesso dal giudice civile – Opposizione – Regole della causa civile – Applicabilità L’opposizione al decreto ingiuntivo, emesso dal giudice civile in una causa in tema di lavoro che rientra nella cognizione del giudice del lavoro, si deve proporre secondo le norme della […]

Leggi tutto..

Tribunale civile di Bologna, sezione lavoro, 23 aprile 2020

Lavoro – Lavoratrice invalida con figlia disabile – Richiesta per lo smart working – Diniego – Illegittimità – Collocamento in cassa integrazione – Illegittimità La lavoratrice invalida con figlia disabile ha diritto a lavorare da casa svolgendo le funzioni di competenza attraverso l’uso del telefono e degli strumenti informatici (smart working) al fine di prevenire […]

Leggi tutto..