Corte di Cassazione, sez. II, 19 marzo 2021, n. 7857

Demanio e patrimonio – Area demaniale del comune – Chiosco destinato alla vendita di cibi e bevande – Distanze minime tra edifici – Osservanza – Esclusione – Fattispecie

Viene legittimamente respinta la richiesta avanzata da un cittadino a un comune per ottenere l’abbattimento/arretramento di un chiosco destinato alla vendita di cibi e bevande realizzato su di un’area del demanio comunale sito a meno di dieci metri di distanza dalla sua abitazione. Infatti nella fattispecie, trattandosi di area demaniale, non è applicabile la norma sulle distanze minime tra edifici.